Infografiche

Gli adolescenti e il sesso nell'era del sexting

Come gli smartphone stanno rivoluzionando il linguaggio del sesso

Uno sguardo su numeri, app, hashtag e simboli che caratterizzano il fenomeno del sexting fra gli adolescenti.

Online dal: 30/04/2018

Oggi più che mai siamo consapevoli che la tecnologia ha influito su molteplici aspetti della società, creando fenomeni come quelli della mania da selfie o del cyberbullismo.

In questo quadro anche il sesso sta subendo una profonda rivoluzione soprattutto tra i giovanissimi i quali sono approdati da qualche anno all'approccio sessuale tramite smartphone ovvero il sexting.

Il termine per la prima volta fu utilizzato nel 2005 in un articolo su una nota rivista australiana e apparve ufficialmente nell'agosto 2012. Ebbene si, sembra che gli adolescenti preferiscano il primo approccio con il sesso scambiandosi foto e messaggi con lo smartphone, da questo il neologismo sexting derivato dalle parole "sex" e "texting".

L'espressione indica nello specifico l'invio di materiale (foto e testi) sessualmente esplicito, scambio che precede molto spesso, secondo i ricercatori, il rapporto sessuale vero e proprio.

Si sta delineando una nuova frontiera dell'educazione sessuale che da un lato risulta molto divertente ma che può diventare una moda molto pericolosa per le conseguenze che può innescare. Tali immagini, infatti, anche se inviate ad una ristretta cerchia di persone, in seguito possono diffondersi in modo incontrollabile e creare problemi seri alla persona ritratta.

Questo fenomeno in Italia non ha ancora una sua collocazione precisa nelle norme giuridiche. Si associa spesso alla violazione della privacy, allo stalking, alle molestie, alla produzione e la divulgazione di materiale pedopornografico.

Secondo l'infografica sviluppata da Teen Safe, la tecnologia è il principale strumento attraverso il quale i giovani iniziano ad esplorare il mondo del sesso e il 70% dei teenagers e dei pre-teenagers ha fatto sexting con il proprio ragazzo/a.

Inoltre il 77% dei ragazzini ha inviato immagini che li ritraevano nudi come primo approccio al sesso e per le ragazzine fare sexting o è un gioco o lo fanno per sentirsi più sexy.

Le app più utilizzate sono Messanger, WathsApp e Kik Messanger, a queste se ne aggiungono altre come Snapchat, Slingshot, Line. Inoltre esistono anche delle app che consentono di mantenere l'anonimato come: Whisper, Yik Yak ed altre.

Esistono addirittura degli hashtag che sui social come Instagram identificano la pratica del sexting come #r8, #kik o #thot.

Da queste ricerche viene quindi fuori che insieme alle nuove pratiche si diffonde un nuovo linguaggio fatto di icone, #hashtag e di simboli che necessita di un'interpretazione per ben comprendere il fenomeno.

Di seguito vi proponiamo l'infografica sviluppata da Teen Safe per meglio comprendere i dati del fenomeno e ulteriori estratti già proposti prima da un'infografica sviluppata da Lovely che ci aiuta a comprendere come le nuove generazioni comunicano fra loro.

 

di Fabiola Ferrante

  • Click

    Pronti per il 5G?

    Arriva proprio nel 2019 il primo smartphone dell’azienda Zte che supporta il 5G

    Online dal: 20/11/2018

  • Click

    Privacy? 50 Euro, please.

    Anche la privacy ha un costo e vale ben 50 Euro al mese, costo che sale a 100 euro se le informazioni sono medico-sanitarie

    Online dal: 19/11/2018

  • Click

    Instagram: più shopping per Natale!

    Natale è ormai alle porte e, con molta probabilità, Instagram sarà la piattaforma prescelta per i regali per il prossimo Natale

    Online dal: 17/11/2018

  • Click

    Google Maps: si chatta coi negozi!

    Sull’app arriva la sezione dedicata ai Messaggi che permette di chattare con le aziende e gli esercizi commerciali

    Online dal: 16/11/2018

Fareweb news è la newsletter trimestrale di Netdesign inviata via mail a clienti, collaboratori e simpatizzanti.

Iscriviti per ricevere aggiornamenti ed il nostro punto di vista su:

Iscriviti alla newsletter Fareweb news

NOTA: Tutti i campi sono obbligatori

Nota: Al click sul bottone verrai automaticamente reindirizzato al sito newsletters.netd.it dove potrai confermare la tua iscrizione.

Event Analytics

Event Analytics

La libreria javascript Open Source espressamente progettata per registrare i comportamenti degli utenti durante la consultazione di una pagina web.

Event Analytics si interfaccia con Google Analytics o Piwik e permette di tracciare qualsiasi tipo di interazione dell'utente con gli elementi dell'interfaccia grafica.

  • Sicurezza:
    Consigli utili per migliorare la sicurezza informatica dei propri dispositivi e delle proprie informazioni mentre si è connessi. La rete è un luogo meraviglioso ma al contempo insidioso, in questa sezione vogliamo condividere alcuni consigli per migliorare la sicurezza online.

  • Comunicazione:
    Siamo ormai nell'era della Comunicazione sempre più digitale, comunicare vuol dire esistere e l'efficacia della propria comunicazione può anche essere misurata con precisione. Cosa piace ai tuoi clienti? In Comunicazione pubblichiamo articoli e risorse che affrontano questi temi anche dal punto di vista delle attività di web marketing. Leggi gli articoli.

  • Infografiche:
    Tendenze e statistiche sul mondo di Internet presentate sottoforma di infografiche e visual data. La sezione contiene infografiche su argoment inerenti e correlati al web, social media ed innovazione

  • Opportunità:
    Trend, sfide, innovazioni, report e consigli sul mondo digital. Cogli nuove opportunità, resta aggiornato su #Fareweb news.

  • Speciali:
    Contenuti pubblicati sui numeri speciali di #Fareweb news

Gestisci la tua attività con

Ufficio Cloud

Ufficio Cloud supporta l'imprenditore ed il management aziendale nelle principali attività per la gestione d'Impresa, scopri di più su Ufficio Cloud